Stampa

La nostra storia

La nostra storia inizia più di 20 anni fa. La Consulta si è formalmente costituita in ONLUS dal luglio del 2005 ma esiste, come coordinamento territoriale, dagli anni ’80 del ‘900.

  •  
    Siate carboni accesi e non spenti… se sarete quello che dovete essere metterete fuoco.
     
    Santa Caterina da Siena
     
  •  
    Voglio che abbiate un cuore grande e generoso, capace di accogliere, proteggere e amare tutti coloro che abitano le nostre case.
     
    Madre Camilla Rolon
     
  •  
    Qualunque impresa, qualunque strada che il Signore ci apre, dobbiamo gettarci dentro ad occhi chiusi, con grande buona volontà e non risparmiare nessuna fatica purché si possa fare un po’ di bene per noi e per il nostro prossimo.
     
    San Luigi Guanella
     
  •  
    La carità non può contenersi nelle vie del bene, non dice mai basta, diventa diffusiva e si allarga ad abbracciare i prossimi, si solleva e solleva a Dio.
     
    Don Orione
     
  •  
    Una candela accesa ne accende mille, mille spente non ne accendono nessuna.
     
    Movimento Ragazzi
     
  •  
    Tutti questi ragazzi che noi accogliamo e educhiamo, un domani saranno uomini e ringrazieranno tutti coloro che li hanno aiutati a crescere.
     
    Padre Umile
     
  •  
    Niente è impossibile all’amore.
     
    Suor Maria Eufrasia Pellettier
     
  •  
    Concepiamo sui giovani le più belle speranze.
     
    Lodovico Pavoni
     
  •  
    Allez, allez petites, Dio provvederà.
     
    Madre Catherine Gerine Fabre
     
  •  
    Io nacqui povera e sono vissuta sempre pensosa dei poveri che sono in quell’età che è più degna d’aiuto e di compassione. Per mezzo mio è il povero che soccorre il povero: io non sono che l’intermediaria.
     
    Madre Teresa Solari
     
  •  
    Il principio di una vera amicizia è la carità e la carità non può esistere nel cuore delle persone senza espandersi al di fuori; è un fuoco che si spegne se non è alimentato e l'alimento della carità sono le opere buone.
     
    Beato Federico Ozanam
     
  •  
    Il fine nostro é Iddio, fonte di ogni bene, nel quale solo dobbiamo confidare e non in altri.
     
    San Girolamo Emiliani
     
  •  
    Sia benedetta e in eterno la volontà del buon Gesù, tutto è poco per Gesù.
     
    Beata Anna Rosa Gattorno
     
  •  
    Beati coloro che avranno coltivato questa vigna in cui la Provvidenza li ha collocati e che avranno raddrizzate, innaffiate e fatte germogliare quelle piante che furono loro affidate.
     
    Santa Benedetta Cambiagio Frassinello
     
  •  
    L’educatore ha bisogno di molti lumi di Dio, e deve domandarli ogni giorno al Signore e alla Madre del Buon Consiglio.
     
    Santo Padre Annibale Maria di Francia
     
  •  
    Educare è l’arte di riscoprire nel prossimo l’uomo vivente, gloria di Dio.
     
    Madre Elisa Martinez
     
  •  
    Fare il bene senza comparire. La violetta sta nascosta ma si conosce e si trova grazie al suo profumo.
     
    San Giovanni Bosco
     
  •  
    Cominciate con il fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile.
     
    San Francesco d’Assisi
     
  • Quando in un posto, sia pure triste e privo di luce, entra un raggio di sole, quel luogo si muta all’istante e tutto ciò che sembra privo di vita si ravviva portando una nuova letizia e serenità.
     
    Madre Rosa Gozzoli
     

Ad oggi siamo oggi una rete di oltre 1000 persone: 518 tra minori e mamme con bambini (accolti in forma residenziale e diurna),  265 volontari, 50 religiosi volontari, 130 educatori, 63 operatori.

Le case che fanno parte della nostra associazione agiscono quotidianamente per tutelare i più piccoli, i più deboli. Crediamo nell’accoglienza finalizzata a far sentire l’altro amato e accettato in una relazione emotiva e affettiva costante.

Ogni nostra casa di accoglienza nasce da un anelito di accoglienza del disagio profondo. Nasce con un metodo educativo che è quello della condivisione della quotidianità con chi viene a vivere con noi. Siamo serenamente consci che questo lavoro va fatto bene e che per poterlo realizzare in modo incisivo necessita di una componente umana – che noi chiamiamo Cuore tale per cui esiste professionalità solo se c’è la dimensione umana dell’educatore. Non si educa che col cuore, dicevano i nostri fondatori e così siamo intenzionati a portare avanti la vita di tutti i giorni.
Siamo consapevoli di non aspettare nessuno, per questo, coloro che vengono e sono accolti, ci riempiono il cuore di gioia.

5x1000

Cari amici,
quest’anno è possibile destinare il 5 per 1000 alla Consulta Diocesana per le attività a favore dei minori e delle famiglie, Onlus.

continua

Associazione Consulta Diocesana

Sede legale: Genova, via Borzoli, 26 - Tel 329 65 66 692

Codice Fiscale: 95096680103

Iscrizione al registro Regione Liguria delle organizzazioni di volontariato settore educativo n. ED/SP/CST/3-06

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

logo-celivo